Decreto Ristori, Covid-19: il Governo approva ulteriori misure urgenti

Versione testuale

Decreto Ristori 27 ottobre 2020

Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all’emergenza Covid-19

Infografica 1

  1. CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO
  • contributi a fondo perduto alle imprese dei settori oggetto delle nuove restrizioni in misura variabile dal 100% al 400% dell’importo previsto dal decreto “Rilancio”
  • erogazione automatica del contributo entro il 15 novembre su conto corrente, per coloro che ne avevano già fatto domanda
  • erogazione, a seguito di istanza, anche per le attività che non hanno usufruito dei precedenti contributi
  • contributo a imprese con fatturato maggiore di 5 milioni di euro, con ristoro pari al 10% del calo del fatturato
  1. PROROGA CASSA INTEGRAZIONE
  • proroga di 6 settimane della Cassa integrazione ordinaria, in deroga e di assegno ordinario
  • fruizione della Cassa integrazione nel periodo compreso tra il 16 novembre 2019 e il 31 gennaio 2021, a vantaggio delle imprese che hanno esaurito le precedenti settimane di CIG e di quelle soggette a chiusura o limitazione delle attività
  • differenziazione dell’aliquota contributiva addizionale sulla base della riduzione del fatturato registrato nei primi tre mesi del 2020
  • gratuità della Cassa per i datori di lavoro con riduzione del fatturato pari o superiore al 20%, per aziende avviate dopo il 1° gennaio 2019 e per le imprese interessate dalle restrizioni
  1. ESONERO VERSAMENTO CONTRIBUTI
  • esonero dal versamento dei contributi previdenziali per i datori di lavoro (con esclusione settore agricolo) che hanno sospeso o ridotto l’attività a causa dell’emergenza COVID
  • fruizione per un periodo massimo di 4 mesi, entro il 31 maggio 2021
  • esonero pari al
    • 50% dei contributi, per le aziende con riduzione del fatturato inferiore al 20%
    • 100% dei contributi, per le   aziende con riduzione del fatturato pari o superiore al 20%
  1. CREDITO D’IMPOSTA SUGLI AFFITTI
  • estensione del credito di imposta ai mesi di ottobre, novembre e dicembre, alle imprese con ricavi superiori a € 5 milioni con calo del fatturato del 50%
  • possibilità di cessione del credito di imposta al proprietario dell’immobile locato
  1. CANCELLAZIONE SECONDA RATA IMU
  • cancellazione della 2° rata IMU 2020, per immobili le cui attività sono soggette a restrizioni
  1. MISURE PER LAVORATORI SPETTACOLO E TURISMO
  • indennità di € 1.000 per lavoratori dello spettacolo autonomi e intermittenti
  • proroga della Cassa integrazione
  • indennità speciali per il settore del turismo

Infografica 2

  1. FONDI SOSTEGNO PER SETTORI PIU’ COLPITI
  • stanziamento di € 1 miliardo a sostegno dei settori più colpiti, così suddivisi:
    • € 400 milioni per agenzie di viaggio e tour operator
    • € 100 milioni per editoria, fiere e congressi
    • € 100 milioni per sostegno al settore alberghiero e termale
    • € 400 milioni per sostegno a export e fiere internazionali
    •  
  1. REDDITO EMERGENZA
  • erogazione di 2 mensilità del Reddito di emergenza a
    • soggetti già in possesso di tale diritto
    • soggetti con un reddito familiare inferiore all’importo del beneficio
    •  
  1. SOSTEGNO ALLO SPORT
  • aumento delle indennità previste dal decreto “Cura Italia” e “Rilancio” per i lavoratori del settore sportivo da € 600 a € 800
  • istituzione di un Fondo di € 50 milioni per il 2020 a sostegno delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche soggette a cessazione o riduzione delle l’attività
  1. CONTRIBUTO FONDO PERDUTO FILIERE DI AGRICOLTURA E PESCA
  • istituzione di un Fondo di € 100 milioni per il 2020 a sostegno delle imprese delle filiere agricole, di pesca e acquacoltura interessate dalle misure restrittive
  • sostegno con contributi a fondo perduto per le attività avviate dopo il 1° gennaio 2019
  • sostegno per imprese con calo del fatturato a novembre 2020 maggiore del 25% rispetto a novembre 2019
  1. SALUTE E SICUREZZA
  • stanziamento di fondi necessari per la somministrazione di 2 milioni di tamponi rapidi presso i medici di famiglia
  • istituzione presso il Ministero della salute della risposta telefonica per la sorveglianza sanitaria e le attività di contact tracing
  1. GIUSTIZIA
  • utilizzo di collegamenti da remoto per l’espletamento di attività di indagine preliminare e di udienze in ambito civile e penale
  • semplificazione del deposito di atti, documenti e istanze
Torna all'inizio del contenuto